L’Associazione Marcello de Cecco promuove l’attenzione appassionata della società civile per la pratica della politica economica; valorizza l’interdisciplinarietà e il pluralismo scientifico, con particolare riferimento al dialogo della teoria economica delle istituzioni con la storia del pensiero economico e quella politica, economica e sociale

Amendola Mario | Bamford Julia | Baratta Paolo | Bianco Antonio | Biasco Salvatore | Brancaccio Emiliano | Carinci Raffaello | Carini Alessandra | Cavallo Raffaele | Ciocca Pier Luigi | Clericetti Carlo | Corsini Daniele | Costabile Lilia | Di Brisco Francesca | Di Giorgio Giorgio | Di Lorenzo Andrea | Di Matteo Massimo | Di Tommaso Giovanni | Di Vincenzo Roberto | De Arcangelis Giuseppe | Del Giudice Antonio | Della Torre Giuseppe | Doris Valentina | Egidi Massimo | Espa Efisio Gonario | Felice Claudio Emanuele | Ferguson Tom | Ferri Giovanni | Fitoussi Jean-Paul  |Franzini Maurizio | Gigliobianco Alfredo | Ingrao Bruna | Lagna Andrea | La Morgia Aldo | La Morgia Armando | La Morgia Stefano | Legnini Giovanni | Luberti Marcello | Magni Carlo | Mattoscio Nicola | Messori Marcello | Milone Luciano Marcello | Noacco Fabio | Nisticò Salvatore | Nuti Domenico | Pace Alessandro | Paesani Paolo | Pagano Ugo | Panara Marco | Petit Tarascon Maria Luisa | Piacentini Paolo Mario | Pizzuti Felice Roberto | Punzo Lionello | Pupillo Mario | Rossi Maria Alessandra | Ruiz MariaSanna Randaccio Francesca | Saraceno Francesco | Sardoni Claudio | Serafini Guido | Settis Salvatore | Simonazzi Annamaria | Spaventa Alessandro | Storelli Davide | Toniolo Giovanni | Tonveronachi Mario | Vasta Michelangelo | Visco Ignazio | Visco Vincenzo Alfonso

Mario AmendolaPresidente
Professore Senior di Analisi Economica alla Sapienza, Università di Roma (in pensione). Ha insegnato nelle Università di Nizza, Strasburgo, Santiago di Compostela, Città del Messico ed altre, ed è stato Fellow del Nuffield College (Oxford) e dell’M.I.T (Cambridge, U.S.A). Ha svolto attività di ricerca per l’Isco, la Svimez, la Comunità Europea e le Nazioni Unite ed è autore di vari libri sulle teorie del capitale e dell’innovazione, su modelli dinamici e processi di industrializzazione, ed ha pubblicato centinaia di articoli sulle più importanti riviste scientifiche internazionali.

Marco Panara – Vicepresidente
Giornalista, dal 1984 al 2017 a La Repubblica, Marco Panara è stato inviato di finanza presso la sede di Milano, corrispondente per l’Estremo Oriente con base a Tokyo, responsabile del settore economico e curatore di Affari & Finanza, il settimanale economico di La Repubblica. Ha insegnato alla Facoltà di Scienze politiche dell’Università Orientale di Napoli. Ha pubblicato tra gli altri La malattia dell’Occidente. Perché il lavoro non vale più (Laterza, 2010); il suo ultimo libro è Nomenklatura. Chi comanda davvero in Italia (Laterza, 2014) scritto insieme a Roberto Mania.

Antonio BiancoSegretario
(Lanciano, 1979), economista, lavora nel settore privato (gestione rifiuti). Lauree in economia (Bocconi e Sorbona) e PhD in Storia del pensiero economico. Fino al 2017 è ricercatore e docente a contratto alla Sapienza. È stato consulente a Palazzo Chigi (Governo Letta) e autore Treccani.

Alfredo Gigliobianco
(n. 1955), storico ed economista, è dal marzo 2019 coordinatore del Gruppo di Lavoro Information Governance della Banca d’Italia. Dal 2007 al 2019 è stato capo della Divisione Storia economica e Archivio Storico del Dipartimento Economia e Statistica della Banca. I suoi principali campi d’interesse sono l’intervento pubblico nell’economia, la formazione delle classi dirigenti, l’evoluzione dei sistemi finanziari, l’information governance. Fra i suoi scritti ricordiamo Via Nazionale. Banca d’Italia e classe dirigente. Cento anni di storia (Donzelli, 2006). Ha scritto articoli su figure chiave dell’economia e della politica italiana, fra cui Luigi Einaudi, Beniamino Andreatta, Paolo Baffi.

Ugo Pagano
Professore Ordinario di Politica Economica all’Università di Siena e Direttore del Dottorato congiunto in economia delle Università di Firenze, Siena e Pisa. E’ stato a lungo responsabile e delegato del rettore per l’organizzazione dei dottorati dell’Università di Siena. Ha tenuto corsi e seminari in numerose università straniere fra cui la Central European University dove nel periodo della sua fondazione ha anche ricoperto il ruolo di Direttore del Dipartimento di Economia. Laureatosi con lode all’Università di Siena ha poi conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Cambridge dove è stato successivamente docente alla facoltà di economia e Fellow del Pembroke College. E’ stato uno dei founding editors del Journal of Institutional Economics della Cambridge University Press e ha pubblicato numerosi articoli in importanti riviste internazionali e con numerose case editrici italiane e straniere. E’ membro del Comitato Scientifico della Fondazione della Fondazione Basso e partner di ricerca del Forum Diversità Diseguaglianza. Altre informazioni su suo curriculum sono disponibili al sito www.ugopagano.info e alla pagina di wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Ugo_Pagano

 

Aderisci all’amdec compilando il form