LE SFIDE DELL’ENERGIA 

30 SETTEMBRE
1-2 OTTOBRE 2022
Teatro Fedele Fenaroli

LANCIANO

Venerdì 30 settembre

ore 16.30
Geopolitica dell’energia

Giuliano Garavini Università di Roma-3
Claudio Machetti Enel Spa
Ignazio Musu Università Ca’ Foscari di Venezia
Giorgio Parisi Università Sapienza di Roma e Premio Nobel 2021
Coordina Marco Panara – Vicepresidente Amdec 

 

Sabato 1 ottobre

ore 10.00
La transizione

Francesco Amati – Direttore Generale Vestas Italia
Valeria Amendola – Direttore Generale Competitività ed efficienza energetica del MITE
Tommaso Farenga – Ingegnere e Paesaggista, Sit&a Srl
Valeria Termini – Università di Roma-3, Council of European
Energy Regulators
Coordina Stefano Marcucci – Giornalista Rai

ore 15.00
Assemblea dei Soci 

ore 16.00
Bibliografia Marcello De Cecco

Massimo Di Matteo Università di Siena
Alfredo Gigliobianco Banca d’Italia
Monica Sinatra Banca d’Italia

Il pensiero di Salvatore Biasco
Un ricordo di Michele Salvati e di Vincenzo Visco

Premio Marcello De Cecco

ore 17.00
L’impatto macroeconomico e finanziario

Enrico Giovannini – Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti
Roberto Tamborini – Università di Trento
Ignazio Visco – Governatore della Banca d’Italia
Coordina Stefano Lepri – Giornalista La Stampa

 

 

Domenica 2 ottobre

Ore 10.30
Le opportunità per il Mezzogiorno

Gregorio De Felice – Chief Economist di Intesa Sanpaolo
Adriano Giannola – Presidente SVIMEZ
Giovanni Legnini – Commissario straordinario del Governo per
la ricostruzione sisma
Gianni Silvestrini – Kyoto Club
Alessandro Simonazzi – Responsabile Direzione Pianificazione e Controllo Bper Banca
Coordina Gianfranco Viesti – Università di Bari

Ci ha lasciato, il 6 settembre scorso, Salvatore Biasco uno dei fondatori dell’AMDEC e un compagno di vita e di studi di Marcello de Cecco. Aveva 83 anni.

Egli è stato una straordinaria guida intellettuale per una generazione di economisti e una delle pochissime persone capaci di unire una grande passione politica con uno straordinario senso di autoironia.

Biasco ha dato molti importanti contributi alla economia internazionale e finanziaria, allo studio dei sistemi fiscali e ha avanzato interessanti proposte di riforme dello Stato Sociale. I suoi contributi includono L’inflazione nei paesi capitalistici industrializzati. Il ruolo della loro interdipendenza 1968-1978 (vincitore del premio St. Vincent per l’Economia), Per una sinistra pensante , Costruire la cultura politica che non c’è , Ripensando il capitalismo, La crisi economica e il futuro della sinistra , Regole, Stato, uguaglianza. La posta in gioco nella cultura della sinistra e nel nuovo capitalismo e infine il libro appena pubblicato Le ragioni per un ritorno alla socialdemocrazia.

Le sue opere hanno analizzato le contraddizioni del capitalismo moderno e proposto soluzioni necessarie ad avere una economia che metta insieme sviluppo, sicurezza sociale e una maggiore eguaglianza.
I suoi contributi accademici si son fusi con l’impegno politico che lo ha visto ricoprire importanti incarichi. Deputato dal 1996 al 2001 nella XIII legislatura, ha presieduto la Commissione bicamerale per la riforma fiscale ed è stato negli ultimi due decenni un punto di riferimento e di ispirazione per il dibattito culturale e politico della sinistra italiana.

PARTNER